Il marsupio per neonati: meglio di carrozzine e passeggini?

marsupio per il neonato

Fermo restando che i passeggini e le carrozzine rimangono pure sempre un validissimo mezzo di trasporto per i nostri bambini, occorre però ammettere che il marsupio per neonati sta conquistando sempre più apprezzamenti e consensi tra i neogenitori.

Il marsupio per neonati altro non è che un supporto che sorregge sederino, schiena e testolina del piccolo e che si aggancia al corpo del genitore per il tramite di un sistema di fasce chiuse con fibbie e moschettoni. La posizione del bambino sarà seduta ma rannicchiata in posizione quasi fetale, all’ altezza del petto del genitore e con il visino rivolto verso lo stesso genitore oppure in avanti, verso il mondo esterno.

Praticità dell’ utilizzo del marsupio per neonati

Questo particolare mezzo di trasporto per neonati è molto utile soprattutto per quelle famiglie che vivono in grandi ed affollate metropoli, laddove anche a piedi e sui marciapiedi può essere complicato spostarsi con passeggino o carrozzina al seguito. Oltretutto, poiché esso ci consente di trasportare il nostro bebè lasciandoci libere mani e braccia, possiamo con tutta tranquillità utilizzare qualsiasi mezzo pubblico. Facendo solo attenzione a lasciare uno spazio sufficiente tra il marsupio con il bambino dentro e chi o cosa ci sta davanti, essendo il marsupio ancorato al corpo del genitore in modo efficiente e sicuro, il rischio di cadute o altro genere di traumi è praticamente inesistente.

Oltretutto questo “mezzo di locomozione per neonati” è stato progettato per favorire il corretto sviluppo del bambino ed anche per facilitare un contatto fisico e visivo con il genitore, così importante 24 ore su 24 nei primi mesi di vita dell’ infante.

Marsupio per neonati: tutti uguali?

Nonostante essi possano apparire tutti uguali tra di loro in realtà ne esistono molti tipi: sistema di aggancio, larghezza delle fasce, tipo di tessuto e materiale con cui sono costruiti e possibilità di avere degli accessori (portaoggetti, poggiatesta, ecc.) differenziano per funzionalità e tecnologia un tipo dall’ altro.

Grecia fuori dall’euro con l’aiuto della Germania?

Secondo quanto afferma il settimanale tedesco Der Spiegel, che a sua volta cita fonti governative non ben identificate, la cancelleria Angela Merkel avrebbe recentemente cambiato idea riguardo alla permanenza della Grecia al’interno dell’eurozona, ritenendo che una eventuale uscita del Paese dall’area euro non avrebbe ripercussioni gravi.

Stando alle dichiarazioni del settimanale tedesco, pertanto, il pericolo di un eventuale contagio sarebbe molto limitato, visto e considerato che gli altri Paesi “salvati”, come il Portogallo e l’Irlanda, possono oggi essere considerati pienamente riabilitati. Pertanto, il rischio di conseguenze negative sembrerebbe essere scongiurato anche in virtù dell’introduzione dell’ESM, il fondo di salvataggio dell’Eurozona che oggi viene valutato efficace in termini di operatività, a differenza di quanto avvenne nel 2012.

Alla luce delle condizioni di cui sopra sembrano assumere minori timori le ripercussioni di quanto avverrà il 25 gennaio, quando le elezioni potrebbero (dovrebbero, secondo i sondaggi) premiare il movimento di estrema sinistra di Alexander Tsipras, Syriza. Il quale, tuttavia, sembra a sua volta aver cambiato idea: non uscire più dall’euro (come invece aveva paventato più volte negli ultimi anni) ma cercare di rinegoziare l’accordo di salvataggio con la Troika, cancellando una fetta significativa del debito pubblico greco.

Le indiscrezioni del Der Spiegel non sono state commentate nè dalla cancelleria nè dal ministero delle Finanze. Sembra però che un portavoce del ministero abbia rimandato alle dichiarazioni che nei giorni precedenti erano state rilasciate da Schauble, che ha esortato la Grecia a non abbandonarel a sua politica di riforme, e che comunque un eventuale cambiamento del governo greco non modificherebbe gli accordi precedentemente raggiunti.

Immatricolazioni auto, nel 2014 si torna a crescere

Secondo i dati ufficiali relativi al 2014, nel corso dell’ultimo anno il mercato auto italiano sarebbe cresciuto del 4,21%. Ad affermarlo è una nota del Ministero dei Trasporti, che riporta come le vendite siano state pari a 91.518 unità nel corso del solo mese di dicembre, con un incremento del 2,35% rispetto all’anno precedente, pur in rallentamento rispetto al + 4,9% riscontrato nel precedente mese di ottobre.

Positiva è l’opinione in merito del Centro Studi Promotor, secondo cui dopo ben sei anni di crisi continuativa, il 2014 avrebbe conseguito finalmente un segno più, con vetture immatricolate complessivamente pari a 1.359.616 unità, ancora inferiore del 45,5% rispetto a quanto riscontrato nel periodo ante-crisi, il 2007.

Per quanto concerne l’andamento dei singoli brand, il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha immatricolato nel 2014 377 mila auto, per lo 0,75% in più rispetto al 2013, e una quota di mercato tricolore del 27.7%

Per le statistiche dell’Anfia, il mese di dicembre avrebbe rappresentato il settimo rialzo mensile consecutivo, pur con volumi ancora bassi per il dodicesimo mese dell’anno. Secondo il presidente dell’associazione, Roberto Vavassori, la chiusura d’anno può dunque essere letta come un segnale di incoraggiamento, considerato che il settore da anni accusava – duramente – i colpi della crisi economica, e che per la sua stessa salvaguardia e per il suo stesso rilancio ha necessità di ripristinare livelli di mercato fisiologici per un Paese come l’Italia, pari a 1,8 milioni di unità all’anno.

Per l’Anfia, pertanto, per poter ripristinare livelli considerati fiosologici mancherebbero circa 450 mila unità da immatricolare, ogni anno.

Investire nel forex: Effetto leva e strategie

forex

Investire nel forex è uno dei sogni più diffusi tra i giovani italiani per via dei successi delle pellicole cinematografiche che ritraggono i trader di successo come dei fantomatici miliardari che guadagnano un sacco di soldi senza lavorare.

Chi Investe nel forex, invece, deve lavorare molto per poter ottenere risultati apprezzabili e la percentuale di persone che riescono ad arricchirsi con questa tipologia di trading online sono solo una piccolissima parte. Fatta questa doverosa premessa cerchiamo di capire come investire al meglio nel mercato delle valute e quali sono le migliori strategie per guadagnare.

Se sei alle prime armi ti consigliamo di studiare le basi del forex trading partendo da questa ottima guida italiana: tradingonlineguida.com/forex/.

Come usare la leva nel forex

Che cos’è l’effetto leva e quali sono i rischi di andare incontro a perdite devastanti, con i consigli sul controllo che può ottimizzare le possibilità di guadagnare con le vostre attività di trading online. Sarà bene non presentarsi impreparati all’acquisto del primo CFD della vostra carriera, perché sottovalutando la faccenda non sarà impossibile andare immediatamente incontro a perdite notevoli, spettro che invece potrà allontanarsi qualora si decida di procedere con cautela.

La leva è la nota arma a doppio taglio del Forex, che può essere l’ingrediente azzeccato per far incrementare i propri guadagni, così come in altri casi si rivela la principale causa delle perdite di denaro. Ciò accade perché a rappresentarla è una proporzione in grado di aumentare gli effetti dei cambi percentuali di valore, sia in caso di rialzo di un tasso di cambio per il quale avete acquistato un CFD, sia di calo.

Il consiglio per coloro che si trovano alle prime esperienze con gli investimenti in internet è di non abusare di questo aspetto. Per non cadere nell’effetto leva basta iniziare con importi bassi e non esagerare, soprattutto nelle previsioni per le quali non avete grande fiducia.

Investire nel forex: strategie vincenti

A questo punto non ci resta che sfatare l’ennesimo mito: se stai cercando delle strategie che permettano di guadagnare sul forex con una sicurezza prossima al 100% sappi che non esistono.

Un bravo trader deve mettere a punto una strategia di trading che sia efficace e consapevole dei propri limiti e dei propri obiettivi. Bisogna analizzare la propria propensione al rischio, il capitale che si vuole investire e il tempo che si può dedicare a questo complesso mercato finanziario.

Solo in questo modo si riuscirà a mettere a punto una strategia davvero efficace che permetta di guadagnare online in maniera sicura e profittevole grazie ad un mercato come quello della valute.

Trigliceridi alti, cosa sono?

Trigliceridi alti

Si parla di trigliceridi (trattasi di lipidi, grassi, che si trovano nel nostro sangue) alti ogni qualvolta le analisi del nostro sangue evidenziano che i valori dei trigliceridi sono arrivati ad esser superiori ai 200 mg/dL.

Dallo specchietto seguente possiamo ricavare i valori di normalità, i valori limite e quelli che son da ritenere patologici e “molto patologici”.

Valore normale di trigliceridi < 150mg/dl

Valore al limite di trigliceridi 150-199mg/dl

Valore alto di trigliceridi 200-499mg/dl

Valore molto alto di trigliceridi > 500mg/dl

Poiché alti valori della concentrazione nel sangue di questi lipidi, i trigliceridi, pare siano in diretta relazione con il rischio di andare incontro a malattie cardiovascolari pericolose, quali soprattutto l’ infarto, ma anche l’ ictus e la trombosi, risulta evidente che venire a conoscenza in tempo dei valori di trigliceridemia (appunto, la concentrazione di trigliceridi nel sangue) è molto importante. L’ associazione a queste malattie si fa più stretta quando all’ ipertrigliceridemia si aggiungono altri fattori aggravanti, quali, ad esempio, l’ aumento del colesterolo “cattivo” (LDL) e la diminuzione di quello “buono” (HDL). Donne e diabetici vanno incontro a rischi maggiori in presenza di trigliceridi alti.

I trigliceridi alti, però, non sempre mettono l’ individuo a rischio di patologie cardio vascolari. La “quantità” di rischio infatti pare essere in relazione con il tipo di lipoproteine in cui questi trigliceridi sono immagazzinati.

Quali sono le principali cause di livelli di trigliceridi alti?

I trigliceridi alti possono essere causati da molteplici fattori e situazioni, quali, ad esempio

  • Obesità
  • Forme di diabete non controllate
  • Malfunzionamento della tiroide (ipotiroidismo)
  • Patologie renali
  • Regolare assunzione di più calorie rispetto a quelle che vengono bruciate
  • Consumo di alcool

ma anche dall’ assunzione di alcuni farmaci, quali:

  • Steroidi
  • Beta-bloccanti
  • Diuretici
  • Estrogeni
  • Pillole anti-concezionali

In alcuni casi le cause di livelli elevati di trigliceridi nel sangue possono essere di tipo genetico. Un’ anamnesi familiare può dare informazioni utili al riguardo.

Ecco dove chattare online in maniera gratuita

chat

Trascorrere un’ora in chat e’ come passare un’ora al bar con gli amici: si scambiano opinioni, si conoscono persone nuove con le quali si possono  condividere gli stessi interessi. Chatt-gratis.it  offre la possibilita’ di incontrare persone da ogni parte d’Italia. Terminato il lavoro, e svolti gli obblighi quotidiani, invece di rilassarsi  in modo completamente passivo davanti alla tv, si puo’ interagire con persone simpatiche,  divertenti e interessanti. L’emozione della chat e’ proprio quella di poter parlare veramente con tutti. I chatters infatti, conoscono persone in modo virtuale ma quando cio’ funziona decidono anche di conoscersi realmente dando vita a storie profonde e durature d’amore o di amicizia. 

E’ possibile accedere alla nostra chat community semplicemente dal pc o anche dai dispositivi mobili come cellulare, smarthpone o tablet, senza installare nessun software. Nessun obbligo di registrazione e sopratutto completamente gratis. Le conversazioni avvengono sia in modo pubblico, dove gli utenti si divertono a chattare tutti insieme, o in modo privato dove ci si puo’ scambiare i piu’ intimi segreti. 

Si puo’ chattare in modo totalmente anonimo, o scegliere di avere l’esclusiva di un nickname registrandolo con  pochi semplici passaggi. 

Condividere musica, giocare , scrivere con i diversi colori usando anche le emoticons, rende il tutto estremamente piacevole. 

Lo staff di moderatori costantemente presente nella stanza garantisce l’ordine e il rispetto della netiquette, che non e’ altro che una sorta di galateo della chat come ad  esempio si vieta l’uso di nicknames volgari e offensivi, di usare un linguaggio scurrile, di bestemmiare, etc. 

Nessun limite di eta’. Giovani e meno giovani possono  confrontarsi sugli argomenti piu’ disparati: dalle ricette della nonna all’ultimo vincitore di Amici di Maria. 

Entrare in Chatt-gratis.it e’ appunto facile, divertente, e tutto completamente gratis. Le distanze vengono azzerate e i momenti di noia diventeranno solo un ricordo.  

Nomi femminili per cani

women

Che bel momento l’arrivo in casa di un nuovo amico o di una nuova amica. Stiamo parlando dell’arrivo di un cucciolo di cane, che rende entusiasti sia bambini che genitori. Il primo passo da compiere al momento dell’arrivo di una bella cagnetta in casa è sicuramente quello di sceglierle il nome.

Se avete dei bambini, state sicuri che vorranno dire la loro e che sarà difficile scegliere un nome che non siano stati loro a fare. Vi consigliamo quindi di prepararvi bene e di essere voi a proporre i nomi più belli ai vostri figli.

Prima ancora di portare il cucciolo a casa, dovrete avere una rosa di nomi tra cui scegliere, in modo da non far andare troppo oltre con l’immaginazione i vostri bambini. Per questo, date un’occhiata a tantissimi bei nomi femminili e cominciate ad avere qualche idea su quali saranno quelli da proporre ai bambini.

Vi consigliamo di leggere bene il significato di ogni nome e di far risaltare l’importanza di quel significato per i nomi che vi piacciono di più. In questo modo, i vostri bambini saranno sicuramente presi dall’importanza del significato del nome che avrete proposto e vedrete che la scelta ricadrà sul nome o i nomi femminili che avevate selezionato.

Potrete anche decidere di raccontare una storia su un bel cagnolino che conoscevate quando eravate piccoli, che era davvero brava e che vi piacerebbe chiamare la vostra cagnetta con quel nome, i bambini sono molto sensibili e vi accontenteranno sicuramente.

Date quindi un’occhiata ai tantissimi nomi femminili per cani e selezionate quelli che più vi piacciono. Leggetene i significati e preparate il discorso che dovrete fare ai vostri figli. Buona fortuna.

I migliori antivirus a pagamento del 2015

La navigazione in rete nasconde molte insidie ed è fondamentale che tu abbia dalla tua parte un antivirus valido, che possa proteggerti da ogni tipo di attacco.

E’ importante che l’antivirus installato sia aggiornato, in modo che il database delle minacce sia completo e comprenda anche gli ultimi virus diffusi in rete. Questo ti garantisce protezione completa ed evita che i tuoi account ed il tuo computer siano presi di mira.

3

In questo articolo vengono descritti in dettaglio tre ottimi antivirus a pagamento, per aiutarti a scegliere fra i migliori antivirus 2015 a pagamento:

1. Avast Internet Security 2015

Uno dei migliori antivirus a pagamento è sicuramente Avast Internet Security 2015. L’azienda opera ormai da anni nel settore della sicurezza informatica ed ha sviluppato software di qualità e dalle prestazioni eccellenti.

E’ possibile provare gratuitamente l’antivirus per un periodo di prova di 30 giorni. Terminato il periodo di prova si può scegliere, senza alcun vincolo, se acquistare o meno la versione completa a pagamento.

Avast offre anche sconti interessanti per le aziende garantendo, all’aumentare del numero di computer da proteggere con Avast Internet Security 2015, prezzi sempre più convenienti.

2. Avira Internet Security Suite 2015

Avira Internet Security Suite 2015 si differenzia dagli altri migliori antivirus 2015 a pagamento perché, oltre alla protezione del pc e della navigazione, mette a disposizione anche funzionalità extra, come lo strumento System Speedup, che ti consente di rendere molto più veloce il tuo computer.

Interessante lo strumento Android Security, riservato ai device con sistema operativo Android, per navigare in massima sicurezza anche in mobilità.

3. Panda Internet Security 2015

Panda Internet Security 2015 è un ottimo antivirus a pagamento e ti garantisce una protezione a trecentosessanta gradi. Documenti e file riservati saranno al sicuro da occhi indiscreti, durante la navigazione sarete protetti da qualsiasi tipo di minaccia e la vostra rete WiFi diventerà inaccessibile ai malintenzionati.

L’antivirus Panda Internet Security 2015 mette a disposizione anche uno strumento per il controllo della navigazione in rete dei bambini, essenziale per proteggerli da contenuti inappropriati.

Formati compatibili Atube Catcher

Atube Catcher

Atube Catcher, il famoso programma per scaricare video da Youtube, Dailymotion, Myspace, Veoh, Metacafe e molti altri portali di condivisione video è compatibile con tantissimi formati video.

File supportati da Atube Catcher

FLV (Flash), 3GP, AVI, XVID, MP4, WMV, MOV unitamente a file specifici per device portatili come iPad, Psp, iPod Touch, smartphone e tablet Android.

Accedendo alle opzioni avanzate di Atube Catcher viene inoltre offerta all’utente l’opportunità di configurare numerosi programmi riguardanti codec video, canali audio, frame rate e audio bitrate.

Il tool gratuito per scaricare video online consente tra le altre cose di convertire file video già scaricati sul proprio computer, sarà sufficiente selezionare il formato video o audio di vostro interesse e la conversione avverrà immediatamente.

La conversione potrà avvenire anche in blocco, non sarà quindi necessario selezionare e convertire ad uno ad uno i file video e i file audio scaricati prima dell’installazione di Atube Catcher.

In più con Atube Catcher, se l’utente lo desidera potrà decidere di salvare sull’hard disk del proprio computer o sul proprio iPad, iPod, iPhone, Psp, smartphone Android o qualunque altro device supportato, esclusivamente la colonna sonora di un video attraverso la “produzione” di un file in formato Mp3 o qualunque altro tipo di file audio.

Compatibilità formato Cd/ Dvd – BluRay

Se avete problemi di spazio con i video scaricati dal web, tra le altre cose Atube Catcher consente di masterizzare tutti i file multimediali direttamente su Dvd o Cd grazie alla presenza di un software di masterizzazione preinstallato. Il programma supporta persino lo “standard” BlueRay.

Tutto questo è possibile grazie ad un semplice software per la masterizzazione integrato in aTube Catcher che supporta anche lo standard BluRay.

Come se non bastasse il formato potrà essere configurato mediante l’accesso alle “opzioni avanzate” del programma.

Considerazioni Finali

Ampia personalizzazione nei formati quindi con Atube Catcher, un tool veramente polivalente che consente di godere di tanti tipi di formati audio e video concedendo la possibilità di convertirli in maniera veloce ed immediata.

via: news24games.it

Come investire in borsa da casa: la guida definitiva

investire

Investire in borsa da casa è il sogno di tutti. Chi di noi non ha immaginato almeno una volta di poter fare trading sui mercati finanziari rimanendo comodamente seduto dietro il pc di casa e, magari, sorseggiando una bella tazza di te. Ovviamente questa visione è un po romanzata ma, sta di fatto, che chi investe in borsa da casa può ritagliarsi i momenti che meglio crede e, nella totale tranquillità della propria abitazione, investire sui mercati finanziari cercando di ottenere un profitto.

In questa pagina abbiamo voluto riproporre la guida definitiva agli investimenti finanziari realizzata dal sito http://www.mercati24.com/dove-e-come-investire-in-borsa/, uno dei punti di riferimento per quanto riguarda gli investimenti in borsa.

Impara a fare trading: sai come funziona una piattaforma di trading? Sai cos’è un’opzione binaria? Conosci gli oscillatori? Se hai risposto no ad almeno 1 di queste domande dovresti studiare ancora un po prima di cominciare ad investire in borsa per davvero. Conoscere tutti gli strumenti a tua disposizione, i canali di investimento e gli strumenti di analisi è fondamentale per un corretto approccio ai mercati.

Scegli il broker: non farti ingannare dalle pubblicità e, soprattutto, non fare l’errore di pensare che un broker valga un’altro. Quando si investe in borsa da casa il broker ricopre un ruolo fondamentale! Sceglilo con cura leggendo, anche, i commenti che trovi in giro per il web. L’opinione degli altri utenti è sempre molto utile da leggere perchè permette di capire quanto un broker sia affidabile e quali problemi gli altri trader hanno riscontrato.

Scegli il mercato di riferimento: dove vuoi investire? Preferisci i titoli azionari o il forex (mercato delle valute)? Oppure potresti voler investire in entrambi utilizzando i cfd o le opzioni binarie. Insomma sapere e conoscere i vari mercati permette di approfittare delle diverse opportunità che il mercato ti offre.

Questi semplici consiglio possono offrirti molti spunti interessanti per guidarti nel mondo degli investimenti finanziari. Se stai pensando di investire in borsa da casa ti consiglio di mettere in pratica fin da subito questi piccoli passaggi e vedrai che le tue sessioni di trading subiranno un miglioramento incredibile in quanto a risultati.