Pettinature capelli, guai a sottovalutare la coda di cavallo!

acconciature-2016

Spesso relegata a pettinature capelli di “Serie B”, in realtà nel corso degli ultimi anni la coda di cavallo è riuscita a guadagnarsi una posizione di tutto rispetto tra le tendenze più in del momento, potendo proporre alle donne che hanno scelto di “indossarla” un trend alla moda, facilmente ricreabile, giorno dopo giorno, per un look in ordine particolarmente aggraziato.

Insomma, la coda di cavallo è il classico esempio di acconciatura capelli che, dopo qualche anno in sordina, è stata in grado di ripresentarsi pesantemente nei tempi più recenti, complice anche la scelta di numerosi stilisti, che l’hanno proposta in modo convinta nelle migliori passerelle di moda.

Piuttosto amata negli anni ’60, la coda di cavallo è stata rispolverata più volte nei decenni successivi, e ora si candida ad essere una delle acconciature capelli più in vista per la stagione autunno / inverno 2015 – 2016. Come detto, agli stilisti più importanti del mondo il merito di averla nuova mente riscoperta, elevandola ad alternativa easy (e chic!) per gli attuali mesi e per quelli che verranno. Che si tratti di una coda altissima (come quella che Prada ha cercato di spingere nelle sue ultime passerelle), o molto bassa, che si tratti di una coda con frisè con parte delle ciocche a quelle più semplici), scegliendo una bella coda di cavallo come nuova acconciatura capelli, non sbaglierete di certo.

Naturalmente, la coda di cavallo giocherà un ruolo maggiormente apprezzabile con i capelli lunghi: la maggiore estensione vi garantirà infatti una più elevata libertà di scelta nell’individuazione del look più accurato per voi. Niente vi vieta, comunque, di provare una bella acconciatura con pony tail anche con i capelli medi: nel dubbio, fatevi sempre consigliare dal vostro parrucchiere di fiducia, che senza alcun dubbio sarà in grado di assistervi nella scelta più opportuna!

Prestiti convenienti: come funzionano e come richiederli

La scelta di un prestito personale conveniente è sempre molto importante perchè permette di risparmiare sul costo che si andrà a sostenere per pagare le rate del piano di ammortamento.

Oggi sul web ci sono moltissime soluzioni per trovare finanziamenti vantaggiosi: si va dai prestiti tra privati ai prodotti messi in offerta da finanziarie e banche. Se vuoi trovare i migliori prestiti convenienti non puoi non sapere come funziona il credito e quali sono i criteri di valutazione di banche e finanziarie.

Come funziona un prestito personale conveniente

Il prestito personale è una forma di finanziamento che la banca o altro istituto finanziario, eroga al privato. Chi ottiene il prestito personale riceve una somma di denaro che dovrà poi restituire – tramite pagamento di rate – entro una determinata data. Insieme al capitale dovranno anche essere versati gli interessi (fissi o variabili) e alcuni costi/oneri indicati nel T.A.E.G. Sul mercato vi sono numerose tipologie di prestiti personali offerti da altrettante numerose banche ed istituti finanziari. Spesso è difficile capire quale sia il più conveniente. Difficile, certo, ma non impossibile. Basterà stare attenti ad alcuni elementi.

Per prima cosa è importante verificare quanto “pesa” la rata del prestito personale sul reddito mensile. Bisogna fare qualche conto per valutare se siamo in grado oppure no di saldare il debito. Infatti, uno dei requisiti per la concessione dl prestito è la “capacità di rimborso” che deve essere dimostrata esibendo la busta paga o la dichiarazione dei redditi.

Prestiti personali: le condizioni e il tasso

Prima di sottoscrivere qualunque richiesta di prestito, inoltre, vi consigliamo di valutare bene tutte le offerte e le condizioni praticate. La banca o l’ente finanziario, poi, hanno l’obbligo preciso di consegnare al cliente le “Informazioni europee di base sul credito al consumo” che contengono tutte le condizioni applicate dalla banca per l’erogazione del prestito.

Prima di sottoscrivere il contratto di prestito, dovete fare particolare attenzione al T.A.E.G. (tasso annuo effettivo globale): è un indicatore che consente al cliente di confrontare i costi di finanziamento di diverse proposte di prestito. Esso comprende sia gli interessi che i costi accessori. In ogni contratto di prestito, oltre al T.A.E.G. è indicato il TAN (Tasso annuo nominale) che ci aiuta a calcolare gli interessi applicati da quel finanziamento.

Prestate molta attenzione al T.A.E.G. che è l’unico in grado di fornire una valutazione completa e globale del costo del finanziamento che state per sottoscrivere. Solo in questo modo riuscirete a capire quale sia il prestito più conveniente per voi, comparando le diverse offerte.

Partecipazioni di matrimonio, qualche regola per poterle realizzare!

partecipazione di matrimonio

Se vi trovate nella piacevole situazione di organizzare il vostro matrimonio (o magari quello di qualche amico o parente), vi troverete ben presto anche a scegliere e realizzare le “giuste” partecipazioni matrimonio. Un bel dilemma, considerato che stili, materiali e testi delle partecipazioni delle nozze possono cambiare radicalmente a seconda delle persone che si trovano nelle condizioni di elaborarli, e che proprio da questi elementi dipenderà anche la prima impressione del matrimonio stesso. Come spiegato su http://www.donnabeauty.it/

La scelta dello stile della partecipazione di matrimonio anticiperà infatti sia lo stile che la forma che avrà l’intera cerimonia. Si tratterà, insomma, di un vero biglietto da visita dell’evento, che potrete eventualmente arricchire con altro materiale: ad esempio, molte coppie che cercano di organizzare con raffinatezza l’evento, cercando dunque di rendere trasparente ogni sua fase e coinvolgere fin dal momento dell’invito amici e parenti, allegano alla partecipazione di matrimonio anche il menu del ricevimento, i segnaposto, il libretto della chiesa e altro ancora.

Detto ciò, se non volete dar sfoggio di eccessiva creatività (che potrebbe anche essere scambiata per un’inconsapevole caduta di stile), potete rifugiarvi nella tradizione, che prevede la scelta di un cartoncino doppio o semplice, bianco, avorio, crema o colore pastello molto chiaro, con caratteri in corsivo inglese in grigio, in nero o in seppia, con dimensioni di 12,5 cm x 16,5 cm.

A proposito, secondo quanto indica il galateo, le partecipazioni di matrimonio sarebbero a carico della famiglia della sposa, sia in termini economici che in termini pragmatici (la spedizione). Utilizziamo naturalmente il condizionale, visto e considerato che nelle moderne coppie spesso l’opera di predisposizione e di invio delle partecipazioni di matrimonio è effettuato direttamente dagli stessi sposi, tradendo dunque quelle che sembrano essere le aspettative del galateo del matrimonio.

Come organizzare un trasloco

trasloco

Bando alle chiacchiere! Non fidatevi di quelli che vi dicono che hanno traslocato senza problemi perché erano “organizzatissimi”!!!

Per sapere come organizzare un trasloco dovete affidarvi a Traslochi Roma Easy che vi fornirà tutte le dritte per evitare errori…

Ma se ancora non basta…perché non farvi fare direttamente il trasloco da chi lo fa per professione?

Stiamo parlando ai privati, quelli che hanno appena comprato la tanto desiderata casa e vedono come un miraggio la sistemazione nella nuova abitazione…

Ma anche alle aziende, che devono traslocare in un nuovo ufficio è pensano a tutti i disagi che dovranno sostenere per effettuare un trasloco che chissà quanto durerà…

Da traslochi Roma Easy puoi trovare soluzioni a qualsiasi problema. I servizi offerti sono:

  • Traslochi: offriamo soluzioni per tutte le necessità e per tasche, dalla formula più economica a quella full optional, da quella che comporta il nostro minimo coinvolgimento a quella “chiavi in mano” in cui dovrai pensare soltanto a contattare il responsabile della ditta e concordare il giorno dell’intervento
  • Deposito mobili: per privati che non hanno ancora la disponibilità della nuova casa ma anche per aziende che hanno problemi di spazio, è disponibile un ampio spazio presidiato h24 dotato di videosorveglianza. Inoltre, su richiesta, è possibile usufruire del servizio di spedizioni su Roma e provincia, in partica hai la possibilità di esternalizzare il tuo magazzino
  • Smaltimento mobili: per coloro che hanno necessità di sbarazzarsi di vecchi mobili o elettrodomestici che occupano solo spazio, è possibile richieder il servizio di smaltimento mobili con il qual ci occuperemo del prelevamento e del trasporto del mobile/elettrodomestico nei centri di raccolta nonché dell’adempimento di tutte le pratiche burocratiche.

Insomma, senza indugio rivolgiti a Traslochi Roma Easy e ti garantiamo che rimarrai soddisfatto al cento per cento.

Installare Ubuntu su penna USB

installare-ubuntu

Se siete fan del sistema libero per eccellenza che ha dato anche i natali ad Android, e stiamo ovviamente parlando di Linux, o se volete provarlo senza sovrascriverlo a Windows, eccovi per voi una guida semplice e veloce per ottenere quanto volete. Intanto cominciamo con le basi, Linux è un sistema open source sviluppato da una comunità di programmatori provenienti da tutto il mondo, anche grandi aziende (come IBM o Google) ne supportano lo sviluppo, ed è particolarmente indicato per uffici e centri di produzione, essendo immune praticamente da ogni virus. Potrebbe però esservi molto utile come sistema “di backup”, ovvero da usare in quei casi in cui Windows non parte e vi serve accedere all’hard disk per conservare i dati essenziali prima di procedere con qualunque sistema di ripristino dell’OS di Microsoft.
Con questa guida vi insegneremo
come installare Linux Ubuntu su una chiavetta USB per poterla usare come supporto Live USB ed accedere all’hard disk anche quando Windows fa i capricci.

Intanto il prerequisito essenziale è una comoda, veloce e spaziosa penna usb, vi consigliamo di usare una delle migliori chiavette USB 3.0 presenti oggi sul mercato, che con poche decine di euro svolgono alla grande il compito. Vi servirà inoltre far sì che dal vostro BIOS sia impostato il boot da USB, per la procedura ad hoc per il vostro caso cercate online come fare in base al vostro modello di scheda madre.
Dovrete inoltre scaricare il programma freeware
UNetbootIN che sta per Universal Netboot Installer, che salverà la ISO del sistema Linux sulla vostra USB rendendola leggibile in fase di boot.
Non dovrebbe essere necessario dirvi di scaricare, ovviamente, anche
Linux Ubuntu dal sito ufficiale del progetto, scegliete attentamente se scaricare la 64 o la 32 bit (in base al vostro hardware) e poi se preferire Ubuntu o Kubuntu, primo basato su Gnome, il secondo su KDE. Fatto ciò

  • Avviate UNetbooIN e cliccate su SI per andare alla finestra principale
  • Scegliete Immagine disco e selezionate la ISO di Linux che avete appena scaricato cliccando su “…”
  • Da Tipo scegliete Unità USB e nella tendina andate a mettere la lettera corrispondente all’unità della vostra chiavetta, confermate con OK

ATTENZIONE: Questa procedura cancellerà totalmente il contenuto della vostra chiavetta USB, controllate quindi prima che non ci siano file importanti.

Adesso vi basterà riavviare il computer lasciando la chiavetta inserita e Linux dovrebbe avviarsi automaticamente dalla vostra penna USB.

Broker per giocare in borsa

Sono moltissimi i broker con cui è possibile fare investimenti in borsa in maniera seria e professionale. Durante l’ultimo ITForum, il più grande evento dedicato al settore finanziario in Italia, si è parlato di oltre 100 broker autorizzati dalla Consob, l’organo che vigila sulle società di trading e non solo. Insomma oggi giocare in borsa è molto più semplice di quanto non fosse in passato.

Basta scegliere il broker che si preferisce, aprire il conto di trading e in pochi minuti si è operativi con strumenti professionali. Per contro c’è da dire che oggi le difficoltà del gestire un investimento finanziario sono di gran lunga maggiori.

Non per smorzare gli animi ma si tratta di una presa di coscienza doverosa: fare trading online significa avere delle conoscenze di base molto professionali per potersi districare nei meandri della finanza moderna, sempre più veloce e volatile. Il primo passo per giocare in borsa in maniera intelligente è quella di scegliere un buon broker, scelta sempre molto soggettiva ma che deve partire da uno standard comune: la qualità del broker.

Giocare in Borsa con il broker GKFX

Se non avete mai provato ad investire in Borsa con un broker di CFD, vi consigliamo di prendere in considerazione la possibilità GKFX, un broker in fase di espansione che farà senza dubbio parlare di sé e dei grandi vantaggi che può riservare anche agli utenti più severi nel giudizio.

Partiamo dal punto più interessante del servizio, ossia la grande quantità (e qualità) di piattaforme, accessibili ovviamente con un solo account da PC o dispositivi mobili. Avrete l’imbarazzo nella scelta, con tre versioni di software MetaTrader (compatibile anche con Mac), l’immancabile WebTrader, un Multi Terminal e l’app Mobile Trading per fare acquisti di contratti per differenza anche da smartphone e tablet.

Sul sito, tra l’altro, è accessibile nella homepage una sezione con tutti i prezzi degli assets aggiornati in tempo reale direttamente sul browser web, con il quale potrete inoltre fare acquisti e vendite “live” senza la necessità di aprire alcuna piattaforma software per poter giocare in borsa.

Avete dubbi riguardo la sicurezza di GKFX? Anche su questo punto non c’è affatto da preoccuparsi, perché si tratta di uno dei pochi broker di CFD iscritto all’elenco delle imprese italiane nel registro Consob e avente sede a Milano.

Cos’è il magnesio supremo (o magnesio assoluto)?

magnesio-supremo-bustine-13-P

Il magnesio supremo (sarebbe “magnesio citrato”, ma prende il nome di “magnesio supremo” mutuandolo dal nome di un noto integratore a base di magnesio citrato) è una delle numerose varianti del magnesio, minerale importantissimo, in cui esso viene posto in vendita.

Magnesio supremo

Oltre al magnesio citrato (o “supremo”, appunto) altre forme nelle quali questo benefico minerale viene commercializzato sono il magnesio solfato, l’ ossido di magnesio, il magnesio carbonato, il cloruro di magnesio ed il magnesio aspartato. Ciascuna di queste varianti è dotata di caratteristiche proprie intrinseche le une diverse dalle altre, in termini di prezzo, particolarità fisico chimiche, profilo d’ impiego e biodisponibilità.

Per fare degli esempi, l’ ossido di magnesio è quella variante che contiene la maggior quantità di magnesio elementare (circa il 60 %) mentre, dalla parte opposta della scala, il magnesio solfato contiene soltanto il 10 % di magnesio elementare (quindi circa un grammo di magnesio elementare ogni dieci grammi di prodotto). In questa particolare scala il magnesio supremo si piazza un po’ più in alto del magnesio solfato, potendo vantare circa il 16 % di magnesio elementare (quindi circa sedici grammi di magnesio elementare ogni cento grammi di prodotto).

E’ necessario, però, ricordare, che è importante tener presente non solo la percentuale di magnesio elementare presente nel prodotto, ma anche la biodisponibilità del composto che si assume. Ad esempio l’ ossido di magnesio è ben poco biodisponibile, anche se occorre ricordare come esso abbia ottenuto risultati degni di nota in molti studi condotti per la valutazione degli effetti delle terapie con supplementazione di magnesio.

Come funziona 24Option?

24Option

Se sei tra quelli che si sta chiedendo come funziona 24option ho la risposta per te. In questa guida abbiamo voluto riassumere tutte quelle che sono le principali caratteristiche di questo broker per offrire a tutti quelli che si avvicinano ora al mondo del trading binario una sorta di supporto per muovere i primi passi in tutta sicurezza.

Cercheremo di capire come funziona 24option in ogni suo aspetto e ne valuteremo la qualità oggettiva nel suo complesso. Prima di cominciare, però, vale la pena dire che si tratta di un broker di altissimo valore che, ad oggi, viene considerato il numero 1 per quel che riguarda il tradin in opzioni.

Come aprire un conto con 24Option

Una delle prime cose da sapere per comprendere a fondo come funziona 24option (a proposito, hai letto questa risorsa http://internetcostituzione.it/24option/ ?) bisogna partire da come aprire un conto di trading in 5 minuti. E’ sufficiente andare sul sito ufficiale del broker e compilare i campi con i propri dati reali. Ci tengo a sottolineare che i dati devono essere reali altrimenti l staff di 24Option sarà costretto per legge e chiudere il conto non appena se ne accorgesse.

Una volta fatto questo devi fare il primo versamento che, come da regolamento del broker, deve essere di almeno 200 euro. Una cifra molto bassa che non andrà a creare alcun problema a chi vuole investire sui mercati finanziari con le opzioni binarie. Detto questo cerchiamo di capire come funziona la piattaforma e quali sono le potenzialità di questo broker.

Come funziona la piattaforma di 24Option

Come abbiamo detto 24Option è un broker regolamentato dalla Consob e dalla Cysec, entrambi 2 organi di vigilanza europei (la Consob è italiana) che garantiscono alti standard di qualità. Inoltre non dimentichiamoci che la 24Option è partner della Juventus, cosa che non tutti sanno.

Una volta che si è effettuato l’accesso alla pitafforma di 24Option si potrà cominciare a fare trading binario senza pagare commissioni. Gli asset a disposizione sono davvero molti e spaziano dalle materie prime agli indici azionari, senza dimenticarsi le valute che come sempre offrono redimenti eccellenti.

Da non dimenticare che 24Option permette di fare social trading. Se lo vorrai, potrai seguire i trader più vincenti e copiarne in automatico tutte le operazioni. Inoltre vi è una speciale funzione che permette di avere una perfetta gestione del rischio. Nel complesso la mia opinione su 24Option è davvero molto positiva e non posso che confermare quanto si legge sul web, ossia che si tratta di uno dei migliori broker sul mercato.

Piattaforme forex: recensione di IG Markets

forex

Le piattaforme forex sono moltissime (la Consob ci ha fatto sapere che ce ne sono oltre 80) e non sempre è facile capire quale sia la migliore per soddisfare le proprie esigenze e investire con successo in un mercato complesso come quello delle valute.

A questo proposito abbiamo deciso di fare una recensione di IG Markets, uno dei migliori broker del settore. Questa recensione ti permetterà di capire se questo ottimo broker inglese con piattaforme forex in italiano è quello che fa al caso tuo.

Piattaforma forex IG Markets

Sicurezza e convenienza sono due degli aspetti che maggiormente contribuiscono a descrivere IG Markets, importante broker Forex di CFD che viene apprezzato anche per la sua completezza, qualità delle piattaforme e continuo supporto agli investitori, specie se essi sono alle prime armi e desiderano saperne di più sul commercio di titoli online tramite derivati e sulle caratteristiche dei mercati.

Già aprendo la homepage del sito, si può intuire come venga dato uno spazio particolare al mondo del Forex, grazie ai valori aggiornati in tempo reale con i rapporti Euro/Dollaro, Sterlina/Dollaro, Dollaro/Yen e molto altro ancora. Oltre a questi tassi potrete trovare anche altri mercati sui quali fare investimenti, disponibili anche tramite opzioni binarie oltre che con i CFD, strumenti per i quali è particolarmente noto il sito internet.

Altra sezione importante di IG Markets, come dicevamo in fase di introduzione, è la didattica per chi non ha esperienza nel settore dei CFD e del Forex. Si passa da guide (completamente gratis) sull’abc dei contratti per differenza, fino ad un interessante programma di introduzione generale al trading online e vere e proprie lezioni tenute da esperti specializzati nel ramo degli investimenti.

Piattaforme forex regolamentate

E’ inutile dire che oltre a IG Markets ci sono moltissimi altri broker di indiscusso valore. Ovviamente in un solo articolo non ci sarebbe stato possibile recensire tutte le piattaforme di trading del settore. Quello che possiamo dirti, come giustamente sottolineato da PiattaformeForex, è che non è possibile scegliere un broker forex che non sia regolamentato dalla Consob, dalla Cysec o da un altro organo di vigilanza europeo.

Per una piattaforma forex la regolamentazione è fondamentale in quanto attesta, al trader, che la società opera nel rispetto delle normative europee e sotto la vigilanza di un ente internazionale e indipendente. Insomma un broker che abbia ottenuto l’autorizzazione offrirà sempre maggiori garanzie di qualità e affidabilità. Vale la pena rinunciare a tutto ciò? Secondo me assolutamente no, se non altro perchè parliamo dei tuoi soldi.

Insomma se ti appresti a scegliere una delle tante piattaforme forex adesso sai quali sono le principali caratteristiche che devi analizzare per evitare, assolutamente, delle fregature.

Bruce Jenner ex atleta diventa Caitlyn

Bruce Jenner

Lo ha confermato lui stesso, da oggi voglio essere chiamata Caitlyn, questa è la storia di Bruce Jenner ex atleta e medaglia d’oro.

L’atleta americano e patrigno di Kim Kardashian, ha sposato infatti come terzo marito la madre, dopo una lunga vita vissuta da uomo, ha deciso di coronare il suo sogno e diventare quella che oggi è Caitlyn all’età di 65 anni.

Quella che oggi è Caitlyn era un atleta medaglia d’oro, atletica leggera la sua vita costellata da grandi successi come appunto l’oro olimpico nel 1976, ma da diverso tempo aveva rivelato di aver cominciato la sua cura di ormoni.

Caitlyn si è confessato al magazine Vanity Fair rivelando che oggi come sempre, lui si sente donna ed è felicissimo non doversi più nascondere, già in precedenza l’ex atleta aveva confermato la sua voglia di diventare donna ad una importante giornalista della rete televisiva Abc, Diane Sawyer.

Oggi l’ex Bruce Jenner conferma “Sono una donna” e ancora: “Sarà libera!”, parole chiare che mettono fine ad una realtà che non era la sua, aprendo un nuovo percorso, seppur a 65 anni, verso una vita che avrebbe sempre voluto vivere.