Cellulari cinesi, quali comprare i brand più venduti

I cellulari cinesi già da qualche tempo sono in pista per conquistare in mercato degli smartphone. Da Xiaomi a Meizu, da OnePlus a Oppo passando per Huawei, ZTE e Lenovo, i cellulari cinesi nell’ultimo anno sono riusciti a conquistare una consistente fetta di pubblico grazie all’elevata qualità dei prodotti e, soprattutto, ai prezzi molto contenuti rispetto a quelli dei più blasonati brand americani o sudcoreani.

 

cellulari cinesi quali comprare

La Cina è vicina

La Cina è sempre più vicina. Un miliardo e trecentomila Cinesi si espandono per tutto il globo, perché là dentro fra un po’ non c’entrano più. E noi, terrestri a rischio sovrappopolazione, non andiamo più sulla Luna a cercare spazio bensì su Marte, prossima tappa di viaggi spaziali umani.

Ma intanto la Cina è sempre più vicina, con le sue presenze, con la sua cultura, con l’efficientismo lavorativo spesso ai limiti e qualche volta oltre lo sfruttamento della manodopera. Cominciamo sfatando un mito, quello delle cosiddette cineserie da quattro soldi. E’ vero che ce ne sono, come ci sono quelle italiane e non solo, ma l’esperienza ci sta insegnando che i Mandarini sono capaci di realizzare prodotti anche di medio livello e di livello alto, diventando concorrenziali a tutto tondo.

Questo perché mediamente, a parità di qualità o di segmento di vendite, i prezzi sono più bassi. Una semplice questione di competitività. Se una volta il famoso Made in China, o in Corea o in Taiwan, era simbolo di un livello qualitativo più basso di quello occidentale, ora non è più così in assoluto. Esistono prodotti Made in China di alta e altissima qualità, e quindi non è azzardato rivolgersi a questo mercato se la qualità è buona, il prezzo conveniente e l’assistenza assicurata.

 

I cellulari cinesi e la concorrenza

Naturalmente in questo contesto non poteva mancare il discorso dei cellulari, degli smartphone. La concorrenza cinese a marche leader del settore come la sudcoreana Samsung o l’americana Apple, si fa sempre più forte, tanto che qualcuno prevede che in tempi brevi case come la Huawei possano superare tutte le altre nel mercato mondiale delle vendite. Anche la Apple, accortasi di questo, sta cercando di abbassare i prezzi, cominciando con gli ultimi suoi prodotti tablet, come l’iPad.

 

I migliori cellulari cinesi

Ma nel frattempo che ciò accada, noi prendiamo a riferimento qualche smartphone cinese di buona qualità e dal prezzo molto buono, che fra la fine del 2016 e l’inizio del 2017 è stato fra i più convincenti.

Cominciamo con OnePlus 3. Molto performante, questo cellulare è equipaggiato con un processore Snapdragon 820 dalle ottime caratteristiche. Possiede addirittura 6 Gb di Ram e 64 Gb di memoria interna, che però non è espandibile. Ha un display da 5.5 pollici con tecnologia Super Amoled, una fotocamera posteriore da 16 Megapixel e una anteriore da 8. C’è il sensore di impronte digitali, e monta Android 6.0 Marshmallow. La batteria da 3.000 mAh garantisce un’ottima durata. Il cellulare è dual Sim e si trova al prezzo medio di 399 euro.

Poi c’è il potente Huawei P9 Plus, fra i top di gamma. Questo monta un processore Kirin 955 con 4 Gb di Ram e 64 Gb di memoria interna. Come fotocamera ce n’è una doppia posteriore da 12 Mp mentre quella anteriore è da 8 Mp. Lo schermo da 5.5 pollici è un Amoled con tecnologia Full Hd e tecnologia Press Touch. C’è un doppio speaker stereo, una porta IRDA e una batteria da 3.400 mAh.

Quindi passiamo allo Xiaomi Mi 5, che si avvale di uno Snapdragon 820, 4 Gb di Ram e fino a 128 Gb di memoria interna non espandibile. Lo schermo è da 5.2 pollici Full HD con tecnologia Super Amoled, il tutto di qualità eccellente. La fotocamera posteriore è da 16 Mp e quella anteriore è da 4 UltraPixel. Poi c’è il lettore di impronte digitali, è dual Sim e ha una batteria da 3.000 mAh. Non c’è però la banda LTE a 800 Mhz.

Vediamo infine il Meizu Pro 6. Un display da 5.2 pollici Super Amoled Full HD. Il processore è un Mediatek Helio X25. 4 Gb di Ram, una batteria da 2.650 mAh, Android 6.0 Marshmallow. La fotocamera posteriore da 21 Mp consente ottime fotografie. E’ dual Sim e non possiede la banda LTE a 800 Mhz. Il prezzo è sui 429 euro.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *