Alcatel scalda i motori in vista del CES 2015

Anche se il CES 2015 non è ancora ufficialmente partito, sono tanti i rumors e le anticipazioni che in queste ore si stanno sovrapponendo sui forum più specializzati di settore. Tra le società più “inattese” ma, probabilmente, in grado di contraddistinguere maggiormente l’evento, c’è Alcatel: l’azienda ha infatti scelto opportunamente di anticipare i propri concorrenti andando a rivelare le novità più ghiotte.

Tra le tante, l’Alcatel OneTouch Smartwatch, un orologio smart con quadrante rotondo, prezzo piuttosto alla portata della maggior parte delle tasche, elevate compatibilità, vaste opportunità di personalizzazione grazie a ricchi e variopinti cinturini, sistema operativo basato su Android Wear. Non è ben chiaro quale possa essere la funzionalità di questo smartwatch, sebbene sembra improbabile che possa ricalcare le caratteristiche del Samsung Gear S, che per il momento è l’unico smartwatch stand-alone per quanto concerne le funzioni di telefonia e navigazione, considerato che non ha necessità di “poggiarsi” ad alcuno smartphone, utilizzando una propria scheda 3G.

Oltre alla novità sopra espressa, ricordiamo anche il lancio della nuova linea di smartphone con display di diverse dimensioni e OS a scelta. Gli Alcatel OneTouch Pixi 3 supporteranno quindi alternativamente Android, Windows e Firefox OS, con display da 3,5, 4, 4,5 e 5 pollici. Alcuni saranno 3G, altri 4G / LTE. I n ogni caso, si tratta di terminali low cost che stanno attraendo parecchio interesse e curiosità, e che potrebbero costituire una delle leve commerciali di maggiore rilancio per il destino di Alcatel.

E voi che ne pensate? Basteranno questi buoni prodotti (sebbene, non certo rivoluzionari) per destinare ad Alcatel una fortuna più ampia di quella già ottenuta, con alterne sorti, in passato?