Garcinia Cambogia, che cos’è quali gli effetti collaterali

Come noto, i sistemi più naturali per dimagrire e mantenere un peso forma accettabile, sono sostanzialmente due: mangiare di meno e meglio, e fare attività fisica. Quanto al primo punto, dovremmo fare un’attenta analisi della nostra nutrizione sia da un punto di vista qualitativo che quantitativo. Bisogna considerare, da un punto di vista quantitativo, che non vanno considerati solo i pasti principali, bensì tutti quegli intermezzi quotidiani nei quali comunque ci nutriamo, sia con alimenti solidi sia liquidi, parliamo dunque del Garcinia Cambogia.

Va da sé che mangiare regolarmente, a ore possibilmente prestabilite, aiuta molto a tenere sotto controllo l’alimentazione, perché abbiamo una più esatta percezione della qualità e della quantità di ciò che abbiamo mangiato. E quindi possiamo regolarci meglio nelle variazioni di quantità e qualità.

Garcinia Cambogia: effetti collaterali

garcinia cambogia effetti collaterali

Possiamo quindi decidere per esempio se diminuire determinate quantità di grassi o carboidrati in funzione degli orari dell’alimentazione, o integrare la mancanza eventuale di vitamine laddove ce ne sia bisogno. Il tutto funzionale, naturalmente, alla nostra attività nel corso della giornata. Se siamo persone sedentarie, è evidente che avremo maggiori problemi per perdere peso.

Non c’è dubbio che comunque, qui in Italia, abbiamo una straordinaria possibilità di alimentarci con le indicazioni della dieta mediterranea, un modo sano di mangiare che ci invidia un po’ tutto il mondo, e che può aiutarci, da un punto di vista salutistico, a mettere le cose a posto.

Se poi a una corretta alimentazione, aggiungiamo una sana e continuativa attività fisica, possiamo stare sicuri che avremo risolto una buona parte dei problemi, senza bisogno di diete ferree e improbabili percorsi tortuosi che ci lasciano intendere che perderemo venti chili in due o tre mesi.

Qualora volessimo aggiungere un altro tassello a quello che abbiamo detto precedentemente, possiamo prendere in considerazione seriamente alcuni prodotti, come quelli a base di Garcinia Cambogia, degli integratori alimentari che possono aiutare nel percorso a volte sofferto e complicato delle diete.

La Garcinia Cambogia è un frutto prodotto per lo più in estremo oriente e in Africa. Viene altrimenti detto Tamarindo Malabar, e per secoli è stato utilizzato come ingrediente di cucina, grazie al suo gusto, nonché come frutto curativo, a causa delle sue proprietà terapeutiche soprattutto nei confronti dei disturbi della digestione.

La Garcinia Cambogia è rinomata perché crea un’azione inibitoria del senso di appetito. Ciò è particolarmente utile al fine di contrastare la cosiddetta fame nervosa, quella compulsiva che si manifesta soprattutto lontano dai pasti principali della giornata. La Garcinia Cambogia contiene un principio attivo in grado di impedire che un certo quantitativo di grassi introdotti nell’organismo, diventi grasso corporeo.

Contemporaneamente, questo frutto agisce da acceleratore naturale del metabolismo, a tutto vantaggio della salute della persona che assume questa sostanza. Inoltre, i principi naturali del frutto contribuiscono a bloccare la produzione di alfa-glicosidasi, aspetto importante per i diabetici.

La Garcinia Cambogia, da ultimo, favorisce la produzione di cortisolo, contrastando stress ed eccessivi sbalzi di umore. A questo punto, sorge spontanea una domanda: la Garcinia Cambogia, ha effetti collaterali? Se ci rivolgiamo a case produttrici di livello e seguiamo attentamente le indicazioni per l’assunzione dell’estratto di questo frutto, la possibilità di ritorni negativi è davvero minima.

Normalmente, una capsula prima di colazione e una capsula prima di pranzo, sono più che sufficienti. Per scrupolo, comunque, prima di assumere l’estratto di questo frutto, è bene verificare la lista dei preparati, al fine di evitare possibili reazioni allergiche a qualche prodotto. Nondimeno, coloro che assumono altri medicinali e soffrono di determinate malattie croniche, dovrebbero, prima di assumere la Garcinia Cambogia, rivolgersi al proprio medico per verificare la compatibilità col proprio status fisico.

L’assunzione non è consigliata ai minori e alle donne in stato di gravidanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *