Home / Guide / Auto: agli italiani piace usata
Auto agli italiani piace usata

Auto: agli italiani piace usata

Il mercato dell’usato in Italia

I vantaggi dell’usato

Il mercato dell’auto negli ultimi anni non sta di certo vivendo il suo periodo d’oro. Eccetto per quanto riguarda le auto usate, che gli italiani tendono ad amare sempre di più, con significativi aumenti di anno in anno. Del resto ci sono da sempre molte persone che sostituiscono la propria autovettura ogni 3-4 anni, creando un’offerta ampia di vetture “praticamente nuove”, che hanno percorso poche migliaia di chilometri e in condizioni ottime, proposte a prezzi concorrenziali. Una concessionaria di auto usate a Brescia può inoltre offrire sia auto di piccola cilindrata, sia vere a proprie vetture top di gamma anche super lusso, ovviamente in Occasione con garanzia per minimo 12 mesi a norma di legge con possibilità di estensione per un periodo di tempo più lungo, a seconda della copertura richiesta.

Perché si sceglie l’usato

La questione è semplice: dopo essere uscita dal concessionario un’auto perde già dal 20% del suo valore fino anche al 25 o al 30%. Se ha già qualche anno, anche solo 2 o 3, il deprezzamento può arrivare anche al 35-40% rispetto al prezzo di listino del modello nuovo. Chi deve sostituire la propria autovettura non avrà problemi a trovarne una usata, salvo desiderare allestimenti molto particolari o colori bizzarri: in questo caso ci si deve affidare alla fortuna, perché la maggior parte delle vetture usate disponibili rientreranno nella media, per colore, modello, allestimento e così via. Le offerte più interessanti si possono trovare nelle concessionarie dedicate all’usato, che propongono per altro tutti i modelli presenti in commercio. Per quanto riguarda la classifica delle vetture usate più apprezzate dagli acquirenti, nei primi 10 posti troviamo utilitarie, o automobili di medie dimensioni. Questo anche perché sono tra i modelli più apprezzati in senso lato, anche per quanto riguarda l’usato.

Le auto a chilometro zero

Rientrano nel numero delle vetture di seconda mano anche quelle dette a chilometro zero; si tratta in pratica di auto che il concessionario ha già intestato a se stesso, in modo da raggiungere la quota annuale di auto vendute, per rientrare nelle scontistiche proposte dalle case produttrici. Hanno già un proprietario, ma nella realtà non sono mai uscite dalla concessionaria; questo significa che di fatto sono nuove, in perfetto stato, anche se l’immatricolazione risale a mesi addietro. Se si intende rivenderle a breve ovviamente non sono il prodotto ideale; se invece si desidera una vettura da utilizzare per anni il chilometro zero offre scontistiche interessanti, anche fino al 15-20% del valore del modello nuovo. Anche in questo caso le migliori si trovano dai concessionari, meglio infatti diffidare degli annunci dei privati, soprattutto per le chilometro zero. Anche per quanto riguarda l’usato il privato di solito cerca il contatto con un altro privato per ottenere un prezzo superiore a quello di mercato, oppure ci vuole rifilare una fregatura. Il concessionario invece dovrà garantirci il mezzo, per almeno 12 mesi, cosa che lo porta a verificare la vettura prima di offrirla alla clientela. Inoltre presso un concessionario è anche più facile accedere a sconti, promozioni e finanziamenti a tasso agevolato.

About Redazione

Redazione di llow.it portale informativo ricco di guide e consigli pratici per cercare di risolvere ogni tipo di problema, ma anche per piccole curiosità.

Leggi anche

David di Donatello una delle sculture piu celebri di sempre

David di Donatello, una delle sculture più celebri di sempre

Diversi stili pittorici, scultorei ed architettonici hanno caratterizzato ogni differente epoca, condizionati anche dal luogo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *