Home / News / Doxa svela i passatempi preferiti dagli italiani
Doxa svela i passatempi preferiti dagli italiani

Doxa svela i passatempi preferiti dagli italiani

Sembra che per gli italiani sia abbastanza difficile trovare del tempo libero, o almeno questo è il quadro che emerge dai numeri di Doxa sulla base delle ultime ricerche effettuate. In attesa di avere statistiche aggiornate sul 2019, l’anno precedente è stato ben delineato a livello nazionale grazie ad un’analisi condotta su un campione statistico in base al quale il primo dato che emerge è quello per cui 6 italiani su 10 facciano fatica a ritagliare del tempo libero per sé e quindi dedicarsi ai propri hobby preferiti. Sebbene l’Italia venga ancora considerato un paese mediterraneo dai ritmi sostenibili, soprattutto alcune aree dove la vita è più easy e a dimensione d’uomo, i dati smentiscono in realtà questa credenza.

I ritmi della società moderna restano infatti frenetici e trovare un equilibrio tra impegni di lavoro e tempo libero sembra sempre più difficile. Il 55% del campione intervistato da Doxa ammette di averne troppo poco o non averne affatto: stiamo parlando soprattutto dei 35-44enni a differenza di un giovane su due che invece dichiara di averne molto o abbastanza. Questo è, in linea generalissima, il trend evidenziato dalla ricerca che poi ha anche delineato in dettaglio le modalità con cui gli italiani impiegano il tempo libero disponibile. Vediamole in dettaglio.

Al primo posto c’è il relax totale. In pratica il 65% del campione intervistato da Doxa preferisce riposarsi o rilassarsi, con una predominanza femminile pari al 68% rispetto a quella maschile (62%). Il 18% sceglie di imparare o sviluppare un’abilità mentre il 17% impiega il tempo libero per costruire relazioni sociali, molto probabilmente anche tramite il web. Doxa ha poi approfondito la ricerca per capire quali siano gli hobby più praticati durante la settimana, prendendo in considerazione sia attività che implicano una spesa monetaria sia quelle totalmente gratuite.

Al primo posto si classifica una tendenza tipicamente italiana, quella cioè di trascorrere il tempo libero con la propria famiglia: si tratta del 45% del campione intervistato. Al secondo posto poi c’è l’attività fisica e lo sport con il 29%: i maschi rappresentano la maggioranza e le attività preferite sono palestra (25%), camminata (19%) e corsa (15%). Il 29% si interessa di lettura, TV e social media, si attiva per trascorre il tempo libero con gli amici oppure su internet. Il web rappresenta sicuramente uno dei fenomeni più complessi da investigare considerando il ventaglio di opzioni che la rete mette a disposizione: film in streaming, serie Netflix, blogosfera, E-Commerce, betting & gaming con la miriade di passatempi di giochi di carte, giochi di abilità e videolottery come, ad esempio, la famosa slot Book of Ra.  Un vero universo da cui attingere per il tempo libero. C’è poi chi ama trascorrere il tempo libero svolgendo lavori creativi o attività manuali (18%), cura del verde (31%) lavori di casa (22%) e lavori tradizionali come cucito, ricamo o maglia (20%). Cosa sappiamo invece riguardo al tempo e al denaro dedicati ai propri hobby?

Partiamo dalla prima variabile. Secondo Doxa il 30% del campione intervistato afferma di riuscire a ritagliare del tempo libero per 2-3 giorni a settimana mentre il 24% può farlo solo nel weekend. Molto pochi sono quelli che possono farlo 4-5 volte a settimana, vale a dire l’11% mentre il 18% dichiara fortunatamente di riuscirci praticamente tutti i giorni. Più nello specifico il 38% degli intervistati dedica dalle 3 alle 5 ore alla settimana ai propri passatempi, il 27% dalle 6 alle 9 ore e il 13% più di 10 ore.

Dal punto di vista economico invece, l’81% degli intervistati dichiara di investire soldi per i propri hobby o attività del tempo libero. Il 29% del campione spende fino a 50 € al mese, il 28% da 51 a 100 €, il 14% tra 101 e 150 € mentre il 10% oltre 150€.

About Redazione

Redazione di llow.it portale informativo ricco di guide e consigli pratici per cercare di risolvere ogni tipo di problema, ma anche per piccole curiosità.

Leggi anche

Il tablet: un giusto compromesso tra portabilità e prestazioni

Se siete degli appassionati di tecnologia, sempre attenti alle mode del momento, è molto probabile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *