Home / Guide / Crowdfunding, ecco come si possono raccogliere fondi
Crowdfunding ecco come si possono raccogliere fond

Crowdfunding, ecco come si possono raccogliere fondi

Da sempre, quando ci si è trovati dinanzi ad un problema o ad una necessità importante, a cui il soggetto o i soggetti interessati non potevano far fronte con le proprie forze, si è ricorsi alle “collette” e alle raccolte fondi”: un modo per contribuire tutti, nel proprio piccolo, a raggiungere un grande obiettivo, facendo del bene.

Ma negli ultimi anni ha preso sempre più piede, anche in Italia, il Crowdfunding: di cosa si tratta?

Il crowdfunding altro non è che un finanziamento collettivo, che si può riferire a iniziative di qualsiasi genere, dall’aiuto in occasione di tragedie umanitarie al sostegno all’arte e ai beni culturali, al giornalismo partecipativo, fino all’imprenditoria  e alla ricerca scientifica.

Più nello specifico, il promotore di un’iniziativa per cui servono sosmme sostanziose richiede al pubblico indistinto (crowd), tramite un sito internet, somme di denaro, anche di modesta entità, per sostenere il progetto esposto (funding).

Nato in America ed in Australia, negli ultimi anni il crowdfunding si è diffuso anche in Italia, ed è sempre più utilizzato per realizzare progetti che altrimenti non vedrebbero la luce, tra cui le startup. 

About Redazione

Redazione di llow.it portale informativo ricco di guide e consigli pratici per cercare di risolvere ogni tipo di problema, ma anche per piccole curiosità.

Leggi anche

Come si impara a fischiare

Come si impara a fischiare?

Ci sono delle cose che sembrano “facili”, e per molti effettivamente lo sono, gesti che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *