Bucato ecco come profumarlo senza ammorbidente

Tutti noi, quando facciamo il bucato, miriamo ad ottenere che i nostri indumenti non solo siano puliti ed igienizzati, ma che anche conservino un buon odore, anche quando li si ha indosso.

Ecco perché, a mano o in lavatrice, oltre al sapone smacchiante aggiungiamo anche una bella dose di ammorbidente, che in commercio si trova nelle più svariate fragranze.

Ma si tratta pur sempre di un prodotto chimico, che va ad inquinare: ed allora come fare a profumare il bucato in modo naturale?

Una delle soluzione più pratiche è quella di usare polveri profumate completamente naturali che si possono versare direttamente nella vaschetta della lavatrice oppure sciogliere semplicemente nell’acqua in aso di lavaggio a mano.

Si può utilizzare anche l’aceto di mele: si proprio così! Usato infatti sugli indumenti non lascia nessun sgradevole odore ma anzi igienizza, e miscelato con oli essenziali naturali quali bergamotto, muschio bianco o lavanda lascia sui vestiti un odore persistente di pulito.

Gli oli essenziali devono essere aggiunti al detersivo inodore, in generale un 20 gocce di olio essenziale in 50 ml di detersivo.

Altra soluzione è preferire prodotti naturali, come il sapone di Marsiglia: aggiungerlo nella vaschetta della lavatrice, senza altri detersivi, basta per ottenere un bucato pulito e profumato.

Di Redazione

Redazione di llow.it portale informativo ricco di guide e consigli pratici per cercare di risolvere ogni tipo di problema, ma anche per piccole curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *