Soggiorno come renderlo unico con la carta da parati

Ogni camera della casa ha la sua importanza ed è funzionale a rendere la propria abitazione quella perfetta per sé e per le proprie esigenze.

Una cucina attrezzata è indispensabile per chi ama cucinare e smanettare ai fornelli, una camera da letto calda ed accogliente è fondamentale per riposare e ricaricare le batterie.

Ma, nelle case più spaziose, non può non trovare posto un salotto: dopotutto è il luogo dove poter riunire famiglia, parenti o anche amici, per ritrovarsi a guardare la tv, a chiacchierare, a giocare.

Ma è anche il luogo dove rilassarsi in solitudine, dove, sdraiati in poltrona o sul divano, ci si dedica a se stessi e ci si riconcilia col mondo intero.

In ogni salotto che si rispetti, quindi, non possono mancare divani e poltrone, ma non solo: negli spazi la fanno da padroni pareti attrezzate, aggeggi tecnologici, impianti audio e stereo se si è amanti della musica o del cinema, tavolini e, perché no, anche un angolo bar dove trovare qualche bottiglia sempre al fresco.

Ma, diciamocela tutta, nessuna stanza sarà mai abbastanza accogliente se non si presta la dovuta attenzione anche alle pareti.

Naturalmente c’è chi ama i colori neutri e le tinte uniche, come c’è anche chi ama colori forti e a contrasto, proprio per dare vita alla stanza.

Ma perché non abbandonare la classica tinteggiatura a favore di un vero motivo retro come quello disponibile sul sito CARTA DA PARATI DEGLI ANNI 70?

Del resto negli ultimi anni è tornata ad essere molto di moda. Abbandonate però i ricordi delle case anni ’60 e ’70: l’idea non è certo di rendere le nostre abitazioni dei luoghi da “incartare”, con carte dai motivi per di più a dir poco discutibili.

Oggi le carte da parati sono un complemento d’arredo utile e comodo, che uniscono la praticità al buon gusto, passando anche per il risparmio economico che certo non guasta.

Ma il principale vantaggio è la personalizzazione: certo sulle pareti si può giocare con tinte e colori, ma con le carte da parati si possono ricreare atmosfere ed ambientazioni che rendono il proprio soggiorno unico nel suo genere.

In commercio, nei negozi ma anche sulle piattaforme internet, ne esistono per tutti i gusti: che vogliate un salotto chic o bohemien, sui toni romantici o “avveniristici”, troverete la carta da parati con la giusta trama e motivi.

E, se siete particolarmente fantasiosi, niente vi vieta di contattare un produttore, che in poche ore creerà una nuova stampa personalizzata, dando vita ad una carta da parati che sarete certi non sarà presente in nessun altra casa.

Se avete, poi, sempre desiderato ristrutturale il salotto, per renderlo più “rustico”, ma non ne avete avuto la possibilità economica, niente paura: sono disponibili carte da parati ispirate ai materiali edili come pietra, mattone o legno. Sarà quindi un gioco da ragazzi creare una parete di pietra o di mattoni: basterà solo applicare la carta da parati.

Le carte moderne, inoltre, hanno una miriade di altri vantaggi: coprono le crepe, resistono ai colpi, sono lavabili e persino particolarmente resistenti all’esposizione alla luce.

Per applicarle potete ricorrere ad un professionista, per avere un risultato finale garantito, ma niente vieta di cimentarsi da soli: con un po’ di attenzione e di pazienza la carta da parati è applicabile anche in autonomia, abbattendo quindi quasi del tutto i costi.

E allora, cosa state aspettando ancora per personalizzare il vostro soggiorno con stile?

Di Redazione

Redazione di llow.it portale informativo ricco di guide e consigli pratici per cercare di risolvere ogni tipo di problema, ma anche per piccole curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *