Graffi sulla carrozzeria ecco come nasconderli

Si può anche stare maniacalmente attenti alla propria autovettura, ma qualche graffio si finirà inevitabilmente per ritrovarselo sulla carrozzeria.

Un bel guaio, soprattutto se l’auto è nuova e magari la vernice è di un colore che sembra creato appositamente proprio per evidenziare le imperfezioni.

Ma cosa si può fare per nascondere i graffi sulla carrozzeria?

Innanzitutto bisogna verificare la natura del graffio: in molti urti, infatti, i graffi sono generati dall’abrasione di elementi esterni, e quindi può bastare addirittura un leggero movimento con le dita per eliminare i graffi dalla carrozzeria.

Ma purtroppo poche volte si è così fortunati, e quindi bisogna pensare a soluzioni alternative.

Dopo aver lavato a fondo l’auto, se il danno non ha intaccato la carrozzeria in profondità si potrà procedere all’applicazione di un prodotto rimuovi graffi auto come la pasta abrasiva.

In alternativa, si può procedere anche con vernice e pennello, ma è fondamentale trovare lo stesso identico colore presente sulla carrozzeria consultando il codice stampato in una targhetta posta all’interno della vettura.

Per completare la riparazione, non resta che lavare la zona interessata, spruzzare della cera auto per fissare la vernice, e passare per un’ultima volta l’acqua sulla parte del graffio.

Non dare ascolto, invece, alle tante bufale che circolano in rete: c’è chi addirittura consiglia di applicare dentifricio o smalto per unghie sui graffi.

foto@Flickr

Di Redazione

Redazione di llow.it portale informativo ricco di guide e consigli pratici per cercare di risolvere ogni tipo di problema, ma anche per piccole curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *