Sono sempre di più gli italiani che preferiscono stipulare un’assicurazione di viaggio quando partono, soprattutto se lo fanno con la famiglia o se si recano in mete esotiche lontane. La scelta della polizza viaggio per la tua vacanza non è poi così difficile da effettuare, anche se è bene fare attenzione ad alcuni particolari, cui non sempre si pensa. Del resto non capita ogni giorno di attivare una polizza assicurativa, quindi non tutti hanno dimestichezza con contratti di questo genere ed è bene affidarsi ad assicurazioni che offrono garanzie sicure ed affidabili.

La copertura assicurativa Sono oggi disponibili diverse tipologie di polizza assicurativa per i viaggi. Per scegliere quella migliore, caso per caso, è necessario valutare il tempo di permanenza nel luogo prescelto, le attività che si desiderano svolgere e i particolari metodi di viaggio che si utilizzeranno. Fatto questo si potrà facilmente selezionare la polizza migliore tra quelle disponibili, come ad esempio una copertura per le attività all’aperto, o per un viaggio in aereo o anche per un soggiorno prolungato in un Paese straniero. Si intende come assicurazione di viaggio anche la polizza sanitaria che copre le spese per la salute mentre siamo in vacanza, o anche durante un periodo di studio all’estero, di durata che va da un fine settimana fino ad un anno, rinnovabile.

Polizza viaggio gli italiani piace partire sicuri

Quanto costano Visto che sono disponibili diversi prodotti assicurativi di questo genere, è chiaro che non è possibile parlare di cifre. Ovviamente se si decide di assicurarsi per un fine settimana in una città europea si spenderà una cifra ben diversa rispetto al caso in cui si debba avere la copertura sanitaria per un anno di studio in un campus del Canada. Un bravo consulente assicurativo sarà in grado di selezionare tutte le opzioni necessarie a rendere la polizza la migliore possibile, cercando di spendere una cifra congrua, non eccessiva. Ci sono poi casi particolari, che meritano di fare ulteriori considerazioni. Molti appassionati di sport, ad esempio, tendono a praticare attività all’aria aperta ogni fine settimana; chi viaggia per lavoro in alcuni casi lo fa varie volte nel corso dell’anno. In casi come questi può essere interessante attivare una polizza assicurativa per i viaggi di durata annuale, risparmiando rispetto al pagamento di varie polizze “temporanee” sommate tra loro.

Come attivarle Buona parte delle compagnie assicurative consente di attivare questo tipo di polizze anche direttamente online, indicando i propri dati e un metodo di pagamento elettronico. Se invece si preferisce il contatto faccia a faccia con un assicuratore, allora è possibile recarsi ad una filiale della compagnia assicurativa prescelta presente sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *