cosa e eternit

Oggigiorno siamo circondati da mille cose che potenzialmente ci fanno male e sono cancerogene, dall’acqua inquinata alla verdura cresciuta in terreni attigui a discariche, senza contare le piogge acide e l’aria sovente resa irrespirabile dagli scarichi di auto e fabbriche.

Ma tra i primi prodotti a spaventare ed ad essere additati per la loro pericolosità, nonostante l’estrema diffusione per decenni in tantissimi ambienti, c’è stato l’Eternit: cos’è?

L’Eternit è un marchio di fibrocemento a base di amianto non più in commercio dal 1994, nonché il nome della ditta che lo produceva.

In sè, questo materiale non è pericoloso, ma lo diventa quando inizia a degradarsi perché libera nell’aria delle particelle estremamente dannose per la salute umana.

Si tratta di un materiale usatissimo nell’edilizia a partire dagli Anni 30, utilizzato su larga scala per la sua resistenza ed il suo basso costo.

Solo a partire dal 1994, con una apposita legge, in Italia, ne è stato vietato l’utilizzo poiché si scoprì che l’amianto in esso contenuto era altamente cancerogeno.

Ci sono comunque molti paesi dove viene ancora utilizzato, come Russia, Canada, Cina, India, Brasile, Tailandia.

foto@Wikimedia

Di Redazione

Redazione di llow.it portale informativo ricco di guide e consigli pratici per cercare di risolvere ogni tipo di problema, ma anche per piccole curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *